«Viaggiare è molto utile, fa lavorare l’immaginazione, il resto è solo delusioni e pene. Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario: ecco la sua forza, va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose: è tutto inventato»

Questa è la citazione di Louis Ferdinand Cèline che apre il film premio Oscar diretto da Sorrentino.

La Grande Bellezza è un film che racconta Roma in tutti i suoi pregi e difetti e che ha diviso fortemente la critica italiana. Grande protagonista del film è la bellezza di Roma a cui il film rende onore. E proprio attraverso i luoghi che vengono celebrati nel film vi proponiamo questo itinerario dei luoghi di Roma in cui sono state girate le scene più famose.

Fontana dell’Acqua Paola

Dalla riva sinistra del Tevere, Trastevere, dirigetevi verso Via Garibaldi. La Fontana dell’Acqua Paola si trova proprio sulla punta del Gianicolo. E’ così grande che i romani la chiamano affettuosamente “Il Fontanone”. Il film inizia da qui, con un coro di donne che canta e un turista che si sente male.

Tempietto di San Pietro in Montorio 

Qui è dove Jep Gambardella si ferma a osservare una madre in cerca della figlia. Il monumento detto anche Tempietto del Bramante si trova sempre sul Colle del Gianicolo. Conosciuto anche come Tempio del Bramante, è una costruzione in stile classico e con un attento studio delle simmetria.

Museo Etrusco di Villa Giulia

Il Museo Etrusco è ospitato all’interno di Villa Giulia, una villa rinascimentale a cui un tempo erano annesse vigne e colture. Il Museo raccoglie i principali manufatti  della civiltà etrusca, gioielli ottocenteschi e opere dell’arte greca. QUI trovate tutte le info per visitare il museo.

Colle Aventino

Forse la sequenza più fiabesca. Qui Jap e Ramona si fanno portare in giro di notte da un custode speciale. I tre guarderanno dal famoso buco della serratura del cancello (probabilmente ricostruito per il film) del Priorato dei Cavalieri di Malta da dove è possibile vedere la cupola di San Pietro. La magia è completata  dagli alberi di aranci tagliati proprio per lasciare spazio alla cupola.

Terme di Caracalla

Tra le sequenze più Felliniane. Jep incontra un amico prestigiatore che sta provando a far sparire una giraffa enorme. In quel momento l’amico Romano (Carlo Verdone) lo saluterà, sancendo il suo fallimento professionale. Nel film Sorrentino mette in evidenza la bellezza delle celebri terme romane che conservano ancora quasi intatta la loro struttura originaria

Il Colosseo

La bellissima casa di Jep si affaccia sul Colosseo più volte ripreso nel film assieme ai Fori Imperiali e al Circo Massimo

Fontana di Trevi

Come poteva mancare uno dei simboli di Roma in un film che ha comunque riferimenti visivi e tematici alle pellicole La dolce vita e Roma di Fellini?